immagineimmagine

Enter

Do you already have a Trenord account?

immagine
immagine
immagine

The new train Donizetti in Valtellina

Sunday 25/10/2020

THIS CONTENT IS ONLY AVAILABLE IN ITALIAN

 

Lecco, sabato 24 ottobre, ore 10.10, dopo una notte di pioggia, una splendida giornata illumina il primo viaggio del nuovo treno Donizetti, su quelle che, da ora, saranno le sue rotaie della Valtellina e della Valchiavenna.
Quasi richiamato dalle montagne, il primo Donizetti si muove dalla stazione di Lecco al fischio del capotreno, portando i primi viaggiatori, per una volta non interessati alla bellezza del lago, appena fuori dal finestrino, quanto attenti a scoprire i dettagli degli interni, nuovi di fabbrica.

Il primo Donizetti, partito con destinazione Colico, è un 4 casse monopiano da 518 posti (di cui 263 a sedere) a trazione elettrica, realizzato da Alstom. Grazie all’utilizzo di materiali riciclabili, dell’illuminazione LED e al controllo dell’energia utilizzata, il nuovo Donizetti permette di ridurre il 30% dei consumi, rendendo il treno una scelta ancora più ecologica, rispetto al mezzo privato, perfetta per il paesaggio che attraversa. 

Donizetti

Green dunque, non solo per la nuova livrea, i nuovi Donizetti, offrono un’esperienza di viaggio sicura, tecnologica, confortevole e accessibile.

Sicuri perché grazie al sistema che permette di controllare la velocità SCMT/ERTMS, infatti, il viaggeranno sempre alla velocità più sicura rispetto alle condizioni in cui si trovano.
Tecnologici, sia lato passeggeri, con il Wi-Fi, le prese di corrente a 220V e USB, il sistema di informazione audio e video, telecamere interne, laterali e frontali; sia lato gestione treno con il misuratore di energia consumata, il conta-persone per conoscere sempre lo stato di affollamento del convoglio, la telediagnostica da remoto, per avere sotto controllo, in tempo reale, il corretto funzionamento del treno.
Ma i Donizetti sono anche confortevoli, con una riduzione delle vibrazioni e dei rumori, un sistema di climatizzazione più efficiente e potente, maggior spazio per le aree di seduta e per i corridoi e soprattutto dotato di pedane automatiche su ogni porta, che li rendono perfettamente accessibili anche ai viaggiatori a mobilità ridotta.

immagine

Puntuale, dopo poco più di un'ora di viaggio, ecco apparire la stazione di Colico per l'ultima fermata di questo viaggio inaugurale, primo assaggio della nuova mobilità che servirà questo territorio. 

Dal 27 ottobre, i Donizetti effettueranno tutte le 15 corse della linea Colico–Chiavenna, più altre tre in Valtellina, sulla Lecco-Sondrio (Lecco 14.15-Sondrio 16.10; Sondrio 16.47-Lecco 18.45; Lecco 19.15-Colico 20.23). 

 

Dal 2 novembre si cambia panorama, e il Donizetti debutterà anche sulla Lecco-Bergamo. Dopo l'esordio estivo sulla Luino, prosegue l'introduzione dei 15 treni (10 Donizetti a media capacità e 5 Caravaggio ad alta capacità) acquistati attraverso una cessione di contratto da parte di Trenitalia in favore del Gruppo FNM e Ferrovienord, per Regione Lombardia.

Treno Donizetti