• News
  • Archivi Notizie
  • 2017
  • ESTATE RECORD SUI TRENI LOMBARDI: 590MILA AL GIORNO BOOM DI VIAGGIATORI VERSO LE METE TURISTICHE


ESTATE RECORD SUI TRENI LOMBARDI: 590MILA AL GIORNO BOOM DI VIAGGIATORI VERSO LE METE TURISTICHE

Superati i numeri eccezionali Expo. Le proposteDiscovery Train, dedicate al tempo libero, fanno il pieno di viaggiatori, verso le mete turistiche più belle della Lombardia

Laghi

Non è ancora finita, ma l'estate 2017 ha fatto registrare un vero e proprio boom di viaggiatori sui treni Trenord. Con 591.104 clienti medi al giorno è stato anche superato il record dei viaggiatori trasportati nei mesi estivi di EXPO2015 che furono quotidianamente 580mila sulle linee Lombarde. Una crescita trasversale a tutti i segmenti, in primis le famiglie e i gruppi che hanno deciso di viaggiare in treno, anche nel tempo libero, per raggiungere in modo facile e comodo le principali mete turistiche, non solo lombarde, servite da Trenord. Il tutto risparmiando tempo e denaro. 

A trainare l'eccezionale trend del servizio ferroviario estivo sono state le proposte Discovery Train di Trenord: biglietti speciali a prezzi agevolati per la scoperta delle più svarite mete turistiche della Lombardia da raggiungibili dalle oltre 420 stazioni servite. Dalla montagna ai laghi, alle città d'arte ai parchi di divertimento del lago di Garda. L'imbarazzo della scelta ha viaggiato in treno in Lombardia. 

Tra le mete più gettonate i laghi l'hanno fatta da padrone, in particolare con le proposteGirolario(+127% di presenze rispetto all'estate 2016),Tesori del Lago di Como (+310%);Tesori del Lago Family (+145%); Lago Maggiore Tour (+266%). A questa si aggiunge anche la nuova propostaMontisola-Lago d'Iseo (+43%), stimolata certamente dalla scoperta della linea Brescia-Iseo-Edolo durante "The Floating Piers", evento mondiale dello scorso anno sul lago d'Iseo. 

Oltre alle mete turistiche c'è da registrare un incremento generale dei viaggiatori su alcune direttrici storiche della Lombardia, che nei mesi estivi hanno superato i viaggiatori trasportati durante Expo:Malpensa-Milano (+22%), Alessandria-Mortara-Milano (+19%), Milano-Brescia-Verona(+19%), Milano-Como (+8%), Milano Valtellina (+6%).

«Si tratta di numeri estremamente positivi che proiettano il treno verso segmenti di mercato in costante crescita e diversi dal commuting. Importanti segnali vengono dai segmenti aeroportuali e transfrontalieri. La mobilità in Lombardia ha scelto il binario giusto, sostenibile, e non solo per gli spostamenti di lavoro o di studio -spiega l'amministratore delegato Cinzia Farisè-. Mentre Milano e la Lombardia si dimostrano uno straordinario dinamismo, in ambito turistico e culturale, Trenord si conferma protagonista della mobilità e cerniera tra i diversi territori».